domenica , dicembre 15 2019
Banner_LPMAPA_100 Tazza 100x300 Tazza 100x300




“BIOCITY, La città intelligente”

Si aprono le porte per l’evento più atteso dagli appassionati e dagli esperti del legno e delle sue più nobili e sostenibili applicazioni. Dal 6 Dicembre saranno di scena due eventi di grande valore etico-culturale che si sposano in un unico consesso portando in emersione il valore della sinergia nel fare informazione: “BIOCITY. LA CITTA’ INTELLIGENTE” (ormai alla sua terza edizione) e “GOOD WOOD 2013” (fino all’8 Dicembre), entrambe rappresentano il sodalizio vincente. In un unico appuntamento salernitano sulla sostenibilità diffusa, Biocity-2013sull’impiego di tecnologia innovativa in cui il “BUON LEGNO” farà da protagonista e dove esperti del settore del design, dell’edilizia, dell’ingegneria e dei nuovi materiali si incontreranno e si confroBiocity-2013nteranno per offrire ai “culturnauti” informazioni, news e dibattiti su argomentazioni di notevole spessore. Per fare da cornice alla kermesse è stata scelto lo storico ed elegante complesso di Santa Sofia situato, a pochi passi dal Duomo nel cuore del borgo storico della meravigliosa Salerno. A fare da patronne della manifestazione le due associazioni ideatrici dei due meeting: l’Associazione culturale “Progetto Energia Zero” ideatrice della mostra convegno “Good Wood 2013. Sostenibilità, Tecnologia ed Innovazione” e l’Associazione culturale “effetti.collaterali”, promotrice di “Biocity. la città Intelligente”. Entrambe le manifestazioni avranno inizio il 6 dicembre e si fonderanno in un grande evento patrocinato dalla città di Salerno, da tempo impegnata nel settore della trasformazione urbana e sensibile ai temi più attuali riguardanti l’ambiente. La presentazione agli organi di stampa della kermesse è prevista per giovedì 28 Novembre, alle ore 10:30, presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno. Accanto all’Assessore all’Urbanistica Domenico De Maio siederanno l’Ing. Luigi Caliendo (Presidente dell’Associazione “Progetto Energia Zero”) e l’Arch. Gianluca Voci (Presidente dell’Associazione “effetti.collaterali”). “Biocity. La città intelligente” è un marchio registrato con il quale annualmente si intendono affrontare temi e riflessioni nell’ottica della sostenibilità diffusa. Giunto alla sua III edizione, Biocity. La città Intelligente, si lega alla mostra convegno “Good Wood 2013. Sostenibilità, Tecnologia, Innovazione” per dedicare questo suo appuntamento al legno, straordinario materiale di costruzione ed offrire ai suoi partecipanti un tour di qualità nel mondo delle costruzioni sostenibili. Infatti i partecipanti, previa registrazione, avranno l’opportunità di visitare nella mattinata di venerdì 6 dicembre la sede di Calitri (AV) della Rubner Holzbau Sud Spa azienda del Gruppo Rubner, leader europeo nella progettazione e realizzazione di grandi opere in legno.Mentre, nel pomeriggio, Biocity concluderà la sua giornata alla mostra convegno “Good Wood 2013. Sostenibilità, Tecnologia, Innovazione” presso il Complesso Monumentale di Santa Sofia (SA), con un convegno pubblico tra istituzioni, esperti ed operatori del settore dal titolo “Costruire in legno: tra tradizione e innovazione”. L’appuntamento di “Good Wood 2013” avrà inizio la mattina di venerdì 6 dicembre ed attraverso l’esposizione di aziende del settore, il convegno tecnico scientifico ed i match meeting, durerà fino al giorno 8 Dicembre, concludendo le attività domenica pomeriggio. “Good Wood 2013. Sostenibilità, Tecnologia ed Innovazione”, presenterà un mercato forte, stimolante e sostenibile. Verrà acceso un focus dibattimentale sul comparto delle “COSTRUZIONI IN LEGNO” attraverso il convegno di Sabato 7 Dicembre . L’incontro mira ad approfondire le tematiche sensibili dell’edilizia in legno, attraverso il confronto-dibattito con i principali operatori ed esperti del settore. Interverranno relatori di fama nazionale ed internazionale, fra cui si annoverano il Dott. Dario La Veglia (Amministratore Unico della SOA QUADRIFOGLIO spa), l’Arch. Giovanni Sasso (Presidente INBAR- Istituto Nazionale di Bio Architettura), l’Ing. Ermanno Acler (specialista in strutture x-lam) , l’Arch. Paolo Simeone (IVALSA-CNR), l’Arch. Sergio Pone (docente presso l’Università degli Studi Federico II), l’Arch. Francesco Bruzio (progettista ARCA area strutture), l’Ing. Gianfranco Marra (esperto LCA), i quali illustreranno ai convenuti le best practices che sono alla base di una progettazione efficiente. Il convegno, il cui obiettivo è diffondere le grandi potenzialità dell’edilizia in legno, sarà concettualmente diviso in due parti: nella prima, si cercherà di abbattere i principali pregiudizi che purtroppo accompagnano le strutture in legno; mentre la seconda parte sarà incentrata sugli aspetti tecnologici, prestazionali e sulla certificazione. Il convegno, il cui obiettivo è diffondere le grandi potenzialità dell’edilizia in legno, sarà concettualmente diviso in due parti: nella prima, si cercherà di abbattere i principali pregiudizi che purtroppo accompagnano le strutture in legno; mentre la seconda parte sarà incentrata sugli aspetti tecnologici, prestazionali e sulla certificazione. Perché tutto questo a Salerno? Perché la città di Salerno, per la sua posizione strategica, assurge a simbolo incorruttibile della trade union ed è naturale riferimento nell’Italia Meridionale di “innovation Technology” per la sensibilità ambientale ed innovazione tecnologica diffusa tra l’amministrazione ed i cittadini e perché è fortemente sensibile alla divulgazione del costruire sostenibile.

 

 

 

Ing. Mario Esposito press manager “Good Wood 2013” per Progetto Energia Zero” info@bmce.it

 

 

 

 

 

 

 

Check Also

“Un giardino tra mare e terra”, cena sotto le stelle con cuochi di tutte le province campane 🗓

Venerdì 17 luglio alle ore 20,30 nel grazioso borgo medioevale di Casertavecchia il giardino del …