venerdì , gennaio 24 2020
Banner_LPMAPA_100 Tazza 100x300 Tazza 100x300




"Mio figlio era come un padre per me" di e con Marta e Diego Dalla Via

Spettacolo vincitore Premio Scenario 2013.  La prima generazione ha lavorato. La seconda ha risparmiato. La terza ha sfondato. Poi noi. Quanto dura un’epoca in questi tempi istantanei? Un anno, un mese? Quella che raccontiamo dura 24 ore ed è fatta di euforia e depressione, di business class e low cost, di obesi e denutriti, nello stesso corpo.
Fratelli-Dalla-Via-Marta-DiegoI protagonisti sono simbolo di una popolazione intera che soffre di ansia da prestazione. Il benessere li condanna alla competizione ma il traguardo gli viene sottratto. Il traguardo è diventato una barriera. Generazionale. Sociale. Culturale.
Per costruire un futuro all’altezza di questo nome bisognerebbe vomitare il proprio passato.
Con ironia raggelante e a tratti con punte di cinismo Mio figlio era come un padre per me affronta la tragica questione del suicidio di innumerevoli imprenditori colpiti da crisi economica. Raccontando la storia di una ricca famiglia del nord-est italiano si traccia una sorta di cupa parabola sul conflitto generazionale.
Due fratelli architettano l’omicidio dei genitori. Ma uccidere i propri padri sembra un atto impossibile dal momento che questi hanno deciso di farla finita, lasciando in eredità assenza di futuro e consumo del passato.
Con uso intelligente dell’italiano regionale i Fratelli Dalla Via riescono a dar profondità e leggerezza a una vicenda insieme estrema e esemplare, in cui il senso di colpa tra le generazioni pare innescare un processo autodistruttivo che lascia poche vie di fuga.
I Fratelli Dalla Via hanno accettano la sfida di abitare e lavorare a Tonezza del Cimone, il paese nel vicentino dove sono nati. La loro prima scrittura per la scena è Piccolo Mondo Alpino vincitore del Premio Kantor 2010 è allestito tra gli altri nella versione in francese dal Théâtre de l’Opsis a Montreal (Québec) nel 2013.
Mio figlio era come un padre per me, vince il Premio Scenario nel 2013 e il Premio Hystrio Castel dei Mondi nel 2014.

Sabato 28 Marzo 2015 – ore 21,00 TEATRO Centro Sociale – Pagani  Compagnia Fratelli Dalla Via
Mio figlio era come un padre per me di e con Marta Dalla Via, Diego Dalla Via
direzione tecnica Roberto Di Fresco
partitura fisica Annalisa Ferlini
assistente di produzione Veronica Schiamone

Segreteria e Botteghino lunedì – giovedì – venerdì – sabato ore 16,00/20,00
Biglietti € 13,00
Studenti e under 30 € 10,00
Teatro Centro Sociale Pagani
Via De Gasperi, 16
84016 Pagani (SA)

Tel.& fax 0815152931

Check Also

Positano Teatro Festival, Premio Annibale Ruccello

“Gli amici se ne vanno – le note ineguali di Umberto Bindi”, questo il titolo …